Home sweet home

Home sweet home

mercoledì 1 dicembre 2010

FERMA UNA SETTIMANA



Causa soglia del dolore bassa, sono andata con la coda tra le gambe dal dott. B, il mago maghello degli sfigati che si improvvisano atleti come me.
Dopo che le mie orecchie hanno subito violenza ascoltando i discorsi improbabili di tre veneti di una certa età , sono finalmente entrata nello studio e mi sono messa in mutande (preventivamente depilata onde evitare imbarazzo reciproco!) aspettando un verdetto.
Il dott.B. mi ha tastata in silenzio, mostrato tutta la mimica facciale di cui era capace e ha esordito con una serie di domande:
Sei caduta?
Hai messo il piede in un buco?
Hai sentito uno strappo?
Mentre correvi sentivi dolore?
Dopo aver risposto "no,no, no,no" mi sono sentita dire :"credo sia una cosa seria!fai qualche impacco di  polvere di bruco verde del delta e fatti rivedere lunedì! ...e naturalmente : riposo assoluto, non muoverti, niet movimento! ."
Sono uscita silenziosamente,mi sentivo come l'agnello a pasqua (o il maiale a natale):come faccio a stare ferma una settimana?Perderò tutto quello che è il lavoro di tre mesi ?
Ma no, dai...
Lunedì torno dal mago ,ma se mi dice che la cosa è seria e che la magia non è riuscita, me ne vado senza pagarlo!
Ma come cazzo faccio?
Sono teschiatissima... 

2 commenti:

lorenza ha detto...

Purtroppo sono cose normali.

Se ben ricordi ti ho sempre detto che l'allenamento alla corsa, per chi non è già abituato, deve essere mooolto graduale.
E ciò proprio perchè sono le strutture muscolari/tendinee/ossee che ci mettono un mucchio di tempo (non mesi: ANNI) a 'incallirsi'.

E che è il RIPOSO il momento in cui queste strutture si rafforzano, non durante l'allenamento, per il meccanismo naturale della supercompensazione.

Adesso, se vuoi fare le cose a modo, devi:
1. riposare (basta tutto, anche spinning) fino a che il dolore non passa;
2. quando non senti più male nel camminare, ricomincia molto gradualmente con passeggiate e qualche breve tratto di corsa, però se torni a sentire male, fermati di nuovo;
3. quando riesci a corricchiare senza sentire dolore, ti dò alcuni semplici esercizi da fare
per rafforzare quella parte.

Stai tranquilla che se ti riposi ti passa, ma se non stai ferma diventa un infortunio cronico.

Il coach

Mariaematoma ha detto...

Grazie coach, so che posso contare sui tuoi saggi consigli, ne approfitto e li seguo alla grande!
Quando starò bene mi spieghi bene gli esercizi...
Mi sento come un cane alla catena e la corda è corta!!!

Posta un commento